Programmi di Servizio - Gestione Parametri e Progressivi

Gestione Parametri e Progressivi

Gestione Parametri e Progressivi

Il programma permette di variare a piacimento i parametri per il funzionamento delle nostre procedure.

E' importante che l'Operatore sia cosciente del tipo di modifiche che andrà ad apportare, pena un malfunzionamento di difficile individuazione.

All'avvio del programma si può effettuare la scelta del gruppo di parametri da variare, o in alternativa è possibile visualizzarli tutti in ordine alfabetico.

Sono previste diverse “famiglie” di parametri impostabili:

Alcuni dei parametri sono stati mantenuti solo per ragioni di compatibilità con versioni precedenti dei programmi, non sono trattati in questa pagina e non sono modificabili da parte dell'Operatore.

Una volta scelta la “famiglia” sulla quale operare, vengono presentati tutti i parametri ad essa corrispondenti; selezionando la voce di interesse, compare una finestra dal contenuto variabile che guida l'Operatore nella modifica.

Note

La configurazione fornita al momento dell'installazione dei nostri programmi è perfettamente calibrata con i file dei dati standard, quali la tabella IVA, la tabella dei Magazzini, la tabella delle Causali di Magazzino, la tabella delle Condizioni di Pagamento, i file dei Mastri e Sottoconti. E' evidente che se l'Operatore ritenesse di dover modificare o creare nuove voci relative a tali dati, dovrebbe successivamente intervenire tramite questo programma per riallineare i parametri.

Vi pregheremmo di operare sulle voci di configurazione con estrema cautela e circospezione, consultando preventivamente questa pagina, per chiarire ogni dubbio prima di passare alla modifica.

Parametri Automatismi

Parametri Automatismi

I parametri contenuti in questa sezione vengono utilizzati per automatizzare il più possibile le operazioni di inserimento dati e per l'esecuzione di procedure che non richiedono l'intervento dell'Operatore.

Le voci contenute sono:

Note

I parametri per la gestione degli Incassi in ritardo rispetto alla scadenza originale e l'emissione delle corrispondenti Fatture di mora sono anche gestibili tramite il programma “Configurazione interessi di mora”.

Parametri Sottoconti

Parametri Sottoconti

Note

Questa è la sezione in assoluto più delicata da maneggiare, indicare dei conti errati potrebbe portare a dei risultati inaspettati ed imprevedibili, soprattutto al momento delle chiusure e riaperture dei conti al cambio d'esercizio annuale.

Vi invitiamo a modificare questi dati solo se assolutamente necessario, in condizioni normali è ben remota la possibilità che si debba intervenire per la loro variazione.

Le voci contenute sono:

Parametri Campi

Parametri Campi

Questa sezione contiene i dati necessari per configurare i campi di immissione dati

Le voci contenute sono:

Parametri Listini

Parametri Listini

Queste voci vengono impiegate per il calcolo automatico dei Listini, nel caso sia stata attivata la gestione Multilistino (max 99). Va indicata la percentuale di variazione rispetto al list01, o “listino base”, che può essere anche compilato con il prezzo di acquisto. In tal caso nei listini successivi si può indicare il ricarico da applicare per la Vendita.

Si possono ottenere diminuzioni in percentuale indicando un valore negativo (es. -15.0).

Note

Il list01 è il prezzo “base”, occorre pertanto indicare come percentuale di maggiorazione o diminuzione 0.0.

Le voci contenute sono:

Parametri Progressivi

Parametri Progressivi

Questa sezione contiene i progressivi numerici di Ddt, DdT “fittizi”, Fatture, Protocolli, Ordini Clienti e Fornitori per l'anno in corso ed il precedente.

I valori presenti indicano l'ultimo numero utilizzato per ogni tipologia, ad inizio anno o subito dopo una nuova installazione sono tutti impostati a '0' (zero).

Note

In caso di emergenza, è possibile intervenire modificando tali valori, ma in tale occasione prestate la massima attenzione a quello che fate: se dovete “recuperare” un numero di Fattura, ad esempio, dovete indicare il numero di vostro interesse sottratto di 1.

Segnatevi sempre qual è il valore corrente del parametro che intendete modificare temporaneamente: a termine modifica, occorre reimpostarlo con tale valore.

Supponendo di voler emettere una Fattura con n° 123 nell'anno in corso, che per qualche imponderabile motivo è stato “saltato”, occorre compilare la voce nfattc con il valore 122. Successivamente alla stampa della Fattura ripristinate il valore precedente.

In rarissimi casi, che si possono verificare, ad esempio, per una momentanea perdita di connessione con il server, se siete in rete, o ad una problematica hardware durante la scrittura su disco, può rendersi necessario ripristinare manualmente il valore corretto dei parametri progressivi, verificando attentamente qual è l'ultimo numero DdT, DdT “fittizio”, Fattura, Protocollo o Ordine Clienti e Fornitori effettivamente registrato.

Le voci contenute sono:

Parametri Generici

Parametri Generici

Questa sezione contiene parametri, non diversamente classificabili, che governano molte delle funzioni disponibili, quali la gestione del Lifo, della Distinta Base, il layout dei DdT e delle Fatture, ecc.

Note

Come sempre, operate con le dovute cautele, con particolare riguardo ai parametri anno, apre, chiude, lifo.

Nella stragrande maggioranza dei casi, non dovreste avere molte occasioni di intervenire su questi parametri.

Le voci contenute sono:

Parametri Stampe

Parametri Stampe

Note

Questo gruppo di parametri è stato mantenuto esclusivamente per ragioni di compatibilità, la variazione di questi dati non è possibile.

Parametri Pagine Registri

Parametri Pagine Registri

Note

Questa sezione è utilizzata per memorizzare i numeri delle ultime pagine stampate nei rispettivi Registri. Non è possibile intervenire su questi dati, che vengono gestiti direttamente dai programmi di Stampa Bollati.

Le voci contenute sono:

Parametri in Ordine Alfabetico

Parametri in Ordine Alfabetico

Note

Questa sezione contiene tutti i parametri di configurazione in ordine alfabetico. Conoscendo il nome della voce sulla quale intervenire, può essere più rapido utilizzare questo elenco, rispetto a selezionare il gruppo specifico.

Per visualizzare l'aiuto in linea:

Tasti funzione utilizzabili

F1 Visualizzazione spiegazioni relative al campo corrente
Alt + F1 Elenco tasti per l'editing e lo spostamento sui campi
Ctrl + F1 Elenco tasti funzione utilizzabili